logo PUMA SAS

Idroponica

Gianfranco Pulsoni

Nell'ambito delle automazioni stiamo realizzando il sistema di controllo degli impianti idroponici, ossia la tecnica di coltivazione di piante (alimentari e non) fuori dal suolo.

La coltivazione idroponica consente la produzione di diverse varietà colturali di ortaggi e fiori. Il ciclo di produzione è continuo dall'inizio alla fine dell'anno. Si possono produrre piantine dal seme.

L'impianto che proponiamo sarà montato in ambienti chiusi, a temperatura ed umidità controllate.

  • vantaggi
    1. recupero di capannoni industriali dismessi
    2. totale indipendenza energetica, con impianto fotovoltaico ad isola
    3. massima automazione di gestione con controllo e gestione impianto da remoto
    4. crescita rapida dei prodotti
    5. produzioni aumentate fino al 50%
    6. coltivazione biologica, priva di prodotti antiparassitari
    7. qualità organolettiche e sapori costanti
    8. uniformità di dimensioni e caratteristiche
    9. risparmio di consumo di acqua
    10. nessun uso di mezzi agricoli

Caratteristica peculiare: sistema in grado di gestire in forma autonoma i cicli di alimentazione ed illuminazione delle piante, con correzione automatica del PH1 e del CE2. Il nostro sistema elimina la necessità del controllo manuale di questi valori, gestendoli elettronicamente.
L'impianto, dotato di telecamere e collegamento internet, se alimentato da impianto fotovoltaico ad isola (pannelli fotovoltaici, inverter e batterie) sarà autonomo per il condizionamento dell'ambiente, per le pompe, per i motori, telecamere, luci e sistemi di allarme, giorno e notte, estate ed inverno.


1) PH è una scala di misura dell'acidità o della basicità della soluzione acquosa
2) CE - Conducibilità elettrica (EC) è un fattore fondamentale per il corretto sviluppo delle piante all'interno di un sistema idroponico automatizzato.
per ogni chiarimento usare il modulo contatti oppure richiedi un preventivo